Soddisfazioni marchigiane

wine-bnA conferma della bontà di pensieri e discussioni in seno al mondo del vino, la regione Marche, in occasione del Concorso Mondiale di Bruxelles, ha fornito un’ottima performance.

Questa manifestazione, che per l’anno in corso si è svolta nella città di Bratislava (Slovacchia) dal 10 al 12 maggio scorsi, è un importante appuntamento per comprendere le preferenze del mercato e il suo divenire. Particolarmente rilevante anche per la veste internazionale, da tutto il mondo provengono sia i vini che i giudici. In tal senso i numeri sono eloquenti: 8200 campioni di vino e 50 Paesi produttori giudicati da 305 degustatori provenienti da 40 diversi Stati. Continua…

La splendida contea

ImageCi sono alcuni luoghi che, benché concreti e realmente esistenti, talvolta sembrano solo fantasie di terre lontane, perdute nel tempo e nello spazio. La Valpolicella è un po’ così. Molti di coloro che non la vivono quotidianamente la nominano e la conoscono più per il celeberrimo Amarone che non per i paesaggi, le montagne, il cielo cangiante e veloce.

La storia di questo territorio inizia da lontano: nell’era Terziaria le terre procedono a una lenta emersione, che culmina con la glaciazione della successiva era Quaternaria. La fertilità e la ricchezza del suolo sono una importante eredità di questi fenomeni di orogenesi, che proseguono tuttora il loro lento divenire. Continua…

La forma del gusto

ImageMangiare è un bisogno primario.

È anche un piacere, ma prima di ciò è una necessità a cui nessun essere vivente può rinunciare. L’evoluzione umana stessa va di pari passo con quella del cibo: Lucy mangiava ciò che trovava, non sovrapponeva l’alimentazione al concetto di cucina, il suo era un mero sostentamento basato sull’ingerimento di alimenti commestibili trovati in natura. Continua…