Nuovi Eno-Mercati

numbersChe poi tanto nuovi non sono…ma permettono di fare qualche calcolo intorno al mondo del vino, perché anche se di meri numeri si tratta, qualche indicazione la danno.

Di ieri un articolo di Repubblica dove si legge che il consumo di vino rosso in Cina sia addirittura maggiore di quello di Francia e Italia. In numeri: nel 2013 il consumo nel paese asiatico è stato di più di 155 milioni di casse (da 12), per un totale di circa 1,86 miliardi di bottiglie di vino – quindi circa 1,4 miliardi di litri considerando contenitori da 75 cl. Il numero effettivamente apparirebbe mostruoso. Continua…

Annunci

Primato per l’Italia del vino!

OLYMPUS DIGITAL CAMERANonostante le previsioni diano la vendemmia in pieno svolgimento solo dalla seconda metà del mese di settembre – in Francia non è ancora iniziata, mentre nel nostro Paese solo il 10% della raccolta è stata completata – per il 2013 l’Italia dovrebbe riconquistare lo scettro di massimo produttore mondiale, che mancava dal 2011. È ormai da tempo che i due Paesi si rincorrono in questa classifica, e spesso la vittoria è dovuta semplicemente alle bizze di Madre Natura, con quantità assolutamente simili che staccano i due colossi da Spagna, Stati Uniti e tutti gli altri grandi produttori mondiali, che pure possono contare su territori ben più vasti.

L’anno corrente prevede infatti che l’Italia si attesti, secondo Assoenologi, su una produzione di 44-45 milioni di ettolitri, contro i “soli” 43,5 della Francia. Continua…

Mad in China

Image

La Cina è la nazione più popolosa del mondo, negli ultimi anni ha intrapreso un cammino di crescita economica paurosa – anche in senso letterale – ed è il terzo stato mondiale per superficie, dopo Russia e Canada. Nel territorio del nord-ovest sono presenti innumerevoli risorse naturali, tra cui oro, argento, rame, stagno, nichel, platino, litio, manganese, alluminio, ferro, sale e borace.

L’Italia conta circa 60 milioni di abitanti, ha un territorio che, quanto ad estensione, non è paragonabile a quello cinese. E anche a risorse naturali non siamo messi benissimo.

Questi due Paesi, però, sono accumunati da una storia millenaria fatta di popoli diversi che si sono intrecciati tra loro nel corso dei secoli, attraverso guerre e imperi, fino a dar vita a due Stati che hanno alle spalle una tradizione culturale e artistica invidiabile, seppur distante e differente. Continua…